ROLATINE DI MAIALE E CATALOGNA

Categoria : POMODORINI CILIEGINO, Secondi Piatti, VINO BIANCO, CATALOGNA, OLIO EVO, Rolatine, Braciole di maiale, CARNE
Tempo di preparazione 40min
Tempo di cottura : 25min
Porzioni ottenute: Per 1 o 2 persone

Ingredienti
2 braciole di maiale
catalogna già lessata qb
2 sottilette
12 pomodorini ciliegino
olio evo
40ml di vino bianco
1 mestolo di acqua calda
pepe nero
1 cipollotto
1 cucchiaio raso di fecola di patate

Istruzioni
Ho lavato la verdure sotto acqua corrente e fatto scolare.
Ho portato su fiamma una pentola capiente contenente acqua e a bollitura raggiunta ho versato le verdure girandole di tanto in tanto per una distribuzione migliore della cottura che ne è seguita per 20min.
Scolata la verdura l’ho posta sotto getto d’acqua fredda e posta ulteriormente a scolare.

Se non avete abbastanza tempo a disposizione per pulire e lavare la verdura fresca e quindi avete bisogno di ridurre i tempi di esecuzione della ricetta potrete sostituirla con verdure surgelate,andando ad utilizzare ad esempio spinaci surgelati o confezionati freschi.

Lavate le braciole di maiale sotto l’acqua corrente in modo tale da andare a eliminare possibili ossicini, asciugate tamponando delicatamente la carne con fogli di carta assorbente, eliminate l’osso mediante uso di coltello, ponete la carne(una bistecca alla volta)in mezzo a fogli di carta forno e battete con apposito batticarne; questa operazione renderà la carne più sottile,tenera;aumentando la sua superficie.
Ponete quindi la verdura sopra la carne aggiungete la sottiletta e arrotolate la carne creando un rotolo,ovvero la Vostra rolatina.
Per evitare durante la cottura spiacevoli fuoriuscite di ripieno dovrete fermare la rolatina utilizzando dello spago da cucina.
Avendo chiuso con nodi e giri di spago le Vostre rolatine è il momento della cottura.

Prendete un tegame e versate olio evo, accendete la fiamma a fuoco moderato e mettete le rolatine a rosolare girandole bene nella prima fase della cottura controllando e realizzando una rosolatura uniforme creando una piccola crosticina dorata, sfumate con vino bianco, abbassate la fiamma e aggiungete cipollotto pulito e tagliato a rondelle sottili,pomodorini ciliegino e pepe.
Aggiungete un mestolo d’acqua calda e fate cuocere per 25min.
A cottura ultimata togliete la carne ponendola da parte in una terrina pulita.
Raccogliete il sugo e passate al minipimer.
Passate a setaccio la passata ottenuta e addensate la salsa aggiungendo fecola di patate.
Eliminate lo spago dalle rolatine aiutandovi con delle forbici, ponete su tagliere e tagliate fette spesse 0,5mm.
Adagiate su piatto e decorate con salsa.
Portate in tavola e buon appetito!

I miei commenti
L’uso degli stuzzicadenti io ve lo sconsiglio in quanto potrebbero rigare la Vostra pentola, rompersi durante la cottura o al momento del taglio, non adempiere al meglio al compito richiesto;ovvero impedire l’uscita del ripieno.

Tenera, morbida e appetitosa, un nuovo modo di mangiare le braciole di maiale.

image

Scritto con WordPress per Android

Annunci

PENNE AL RAGÙ

Categoria : RAGÙ, Primi, PIATTO UNICO, PASTA, CARNE
Tempo di preparazione 15min
Tempo di cottura : 1h
Porzioni ottenute:

Ingredienti
200gr macinato fresco non confezionato
3 carote
cuore di sedano
1 cucchiaino di cipolla essiccata (v.ricetta)
1 cucchiaio d’olio d’oliva
pepe nero
40ml di vino bianco
1l di passata cotta di produzione propria
1 cubetto di dado home made (v.ricetta)

100gr penne rigate
peperoncino a piacere qb
olio evo a filo

Istruzioni
Lavate e pelate le carote, tagliatele a metà nella loro lunghezza ricavandone dadini non troppo spessi; allo stesso modo procedete con cuor di sedano.
Mettete a soffritto in pentola; olio, cipolla, carota e sedano; poco dopo aggiungete trito di carne macinata spezzettandola,il tempo che si levi di rosa,sfumate con vino bianco, abbassate la fiamma, aggiungete passata di pomodoro(io me la preparo tutti gli anni grazie al mio saper fare e all’orto di mio marito;il sugo in casa mia è sempre presente)e un cubetto di dado per conferirgli maggior sapore,mettete il coperchio e lasciate cuocere per 40min andando a girare il ragù di tanto in tanto.
Spegnete quando il Vostro sugo si sarà ristretto,presenterà un bel colore rosso e anche la carne si sarà impregnata del sugo stesso;
il ragù è pronto!

Senza sporcare altre pentole andate a versare il ragù in una capace terrina in vetro e ponete nella stessa pentola l’acqua per la pasta, a bollore raggiunto salate e versate la pasta, cuocete, scolate al dente e impiattate decorando con ragù ancora caldo a piacere, girate la pasta nel piatto affinché si colorisca. Ultimate il piatto con olio evo a filo, peperoncino piccante e formaggio grattugiato.
Buon appetito!

I miei commenti
Un primo piatto molto domenicale ma può diventare un piatto unico da proporre sempre.
Il ragù si accompagna bene con pasta corta e lunga l’importante che  non sia liscia ma porosa e ruvida da trattenere il sugo.

image

Si sposa perfettamente con rigatoni e tagliatelle.

fantasiediilaria

FUSILLI IN CREMA DI LENTICCHIE E COTECHINO

Categoria : Primi, CREME VEGETALI, PIATTO UNICO, CARNE
Tempo di preparazione 50min
Tempo di cottura : 20min cottura cotechino,12 min cottura della pasta
Porzioni ottenute: 2 piatti

Ingredienti
1 cotechino da 500gr
1 vasetto da 200gr di crema di lenticchie (vedi ricetta)
olio evo a filo
300gr fusilli

Istruzioni
Riempite la pentola d’acqua che servirà per la cottura del cotechino ponete su fiamma e appena tiepida aggiungete il cotechino facendolo cuocere all’interno della confezione che lo contiene fino a raggiungere ebollizione e per i successivi 20min.
Spegnete togliete il cotechino dalla pentola, tagliate la confezione che lo contiene mediante forbice ed eliminate tutto il grasso che è fuoriuscito dallo stesso.Eliminate la pelle che appena inciso si sfilerà con estrema facilità e fate intiepidire. Tagliate al coltello in fette medio spesse.

Buttate l’acqua, sciacquate la pentola e mettete acqua pulita per la cottura della pasta, a bollore raggiunto aggiungete la pasta e portate in cottura. Scolatela mantenendo acqua di cottura e amalgamate insieme alla crema di lenticchie e qualche fetta di cotechino tagliato a pezzi. Portate in tavola, decorate con fette intere di cotechino e se avete la possibilità (come ho avuto io avendo fatto tutto sul momento)decorate con lenticchie intere;ultimate con olio evo a filo.

image

fantasiediilaria

MINI POLPETTONE MAXI PIACERE

Livello di difficoltà : Facile
Categoria : PRODOTTI FORNO, Secondi Piatti, PIATTO UNICO, CARNE
Tempo di preparazione 70min
Tempo di cottura : 50min
Porzioni ottenute: 8 fette

Ingredienti
2 Melanzane
1 salsiccia fresca grande
2 sottilette
1 rametto di rosmarino fresco
2 cucchiai di pangrattato
olio evo a filo
pepe nero
4 fette di pane ammollato in acqua
3 cucchiai di maionese allo yogurt

Istruzioni
Eliminate al coltello i culi delle melanzane, lavatele ed eliminate gran parte della loro buccia. Tagliatele a dadini e mettetele in padella con un filo d’olio. Fatele cuocere per 20 min a fuoco moderato. A metà cottura aggiungete la salsiccia a pezzetti privata del budello e ultimate la cottura insieme. Le melanzane dovranno risultare ben morbide.
Ponete pane raffermo in ammollo nell’acqua, una volta ammorbidito si strizzato per eliminare l’acqua assorbita e sbriciolatelo con le mani.
Ponete il composto di pane, melanzane e salsiccia all’interno di una terrina capiente, aggiungete uovo, pepe nero, maionese e pangrattato qb per dare la giusta compattezza al Vostro impasto.
Impastate bene gli ingredienti con le mani.
Prendete un foglio di carta forno adagiatevi sopra di esso il Vostro impasto e ponete nel mezzo due sottilette chiudete l’impasto dandogli la classica forma di polpettone, spolverizzatelo con pangrattato e olio a filo.Profumatelo con rametto di rosmarino.
Chiudete appena i bordi del Vostro foglio di carta forno con stuzzicadenti e infornate a forno preriscaldato a 180° per 50 min.
Sfornate, lasciatelo appena intiepidire e portate in tavola.
Buon appetito

I miei commenti
Morbido, profumato e delicato. Ottimo sia a pranzo che a cena.

image

image

image

Ilaria Ruisi

INVOLTINI 7 MINUTI

LIVELLO DI DIFFICOLTÀ:Facile
INGREDIENTI:
6 fettine di lonza di maiale
100gr prosciutto cotto a fette
100gr prosciutto cotto tritato
100gr salsiccia sbriciolata
1 cucchiaio di noce moscata
2-3 cucchiai di grana grattugiato
Pepe nero qb
Basilico
2 uova
100ml latte
6fette di pane
40ml brandy o marsala
1 cucchiaio d’olio

UTENSILI:
Padella
Stuzzicadenti
Batticarne
Fogli di carta forno
Terrina
Cucchiaio
Coltello
Tagliere

PROCEDIMENTO:
In una terrina mettete in ammollo le fette di pane nel latte quanto basta per ammorbidirsi.
Strizzatelo del latte in eccesso e sbriciolatelo minuziosamente con le mani.
Aggiungete uova,pepe,noce moscata,formaggio grattugiato,salsiccia fresca sbriciolata avendola privata del budello e prosciutto cotto tagliato a pezzetti.
Amalgamate bene il tutto.
Su un tagliere ponete le fettine di carne copritele con foglio di carta forno e battetele bene con il batticarne.
Disponete ora su ogni singola fettina di carne una fetta di prosciutto cotto,distribuitevi il ripieno e arrotolate la carne creando un involtino che andrete a chiudere mediante stuzzicadenti.
Ponete in padella olio e mettete a cuocere gli involtini facendoli dorare,sfumate con Brandy,ponete coperchio abbassate la fiamma e fate cuocere per 7 min.
Spegnete,serviteli ben caldi.
Morbidi,invitanti e gustosi.
Buon appetito!
10398102_764833496894894_2969938905226173070_n

BRACIOLE DI MAIALE AL BRANDY

LIVELLO DI DIFFICOLTÀ:Facile
INGREDIENTI:
300gr braciole di maiale
1 dado vegetale(vedi ricetta)
Bacche di ginepro
Pepe nero
40ml brandy
1 mestolo d’acqua calda

UTENSILI:
Padella in pietra
Pinze
Piatto
Coperchio

PROCEDIMENTO:
Utilizzando la padella in pietra ho modo di cucinare cibi grassi senza l’uso di altri condimenti per evitare che il cibo si attacchi alla padella.
Lavate sotto l’acqua corrente le braciole di maiale per eliminare eventuali ossicini attaccati alla carne, asciugatele con fogli di carta assorbente e mettetele in padella.
Fatele dorare virandole da entrambi i lati a fiamma vivace,conditele con pepe nero e bacche di ginepro e irroratele con il brandy,abbassate la fiamma,aggiungete un cubetto di dado vegetale e un mestolo d’acqua calda,abbassate la fiamma,ponete il coperchio e fate cuocere per 25min.
Controllate la cottura della carne soprattutto quella attaccata all’osso.
Spegnete,irroratele con il sughetto di cottura e portate in tavola.
Buon appetito!

Inviato da WordPress per Windows Phone

COSTINE DI MAIALE IN SALSA DI ARANCIA-MIELE E GINEPRO

LIVELLO DI DIFFICOLTÀ:Facile
INGREDIENTI:
400gr di costine di maiale
1 cucchiaio di miele
1 cucchiaio di bacche di ginepro
Rosmarino
40ml gin o vino bianco
Pepe nero
Sale a piacere
1 mestolo d’acqua
1 arancia spremuta

UTENSILI:
Padella in pietra
Pinza silicone
Cucchiaio
Coperchio
Coltello
Colino
Spremi agrumi

PROCEDIMENTO:
Mettete all’interno della Vostra padella le costine di maiale e portate a cottura insaporendo le carni con pepe nero e bacche di ginepro,fate fare una doratura uniforme girando le carni mediante l’uso di una pinza in silicone.
Quando avrete fatte dorare le costine,sfumate con il gin a fuoco vivace,successivamente aggiungete miele,rosmarino,acqua e succo di un’arancia che avrete filtrato a colino,abbassate la fiamma e mettete il coperchio;fate cuocere per 20min controllando la cottura girando le carni.
Trascorso il tempo di cottura fate un’incisione con il coltello in una delle costine vicino all’osso,se non fosse ancora cotto continuate la cottura per altri 10min almeno,altrimenti riponete in padella,alzate la fiamma,togliete il coperchio e fate restringere quanto basta il sughetto.Spegnete,salate a piacere.
Portate in tavola,impiattate e irrorate le carni con la dolce salsa.
Buon appetito!

Inviato da WordPress per Windows Phone

TARTARE DI CARNI BIANCHE SU LETTO ALL’ARANCIA

LIVELLO DI DIFFICOLTÀ:Facile
INGREDIENTI:
100gr affettato di pollo
100gr affettato di tacchino
3 arance
Olio
Pepe nero
Prezzemolo
Erba cipollina
10 noci
Glassa all’aceto balsamico

UTENSILI:
Coppa pasta a cerchio
Mixer
Coltello
Tagliere
Piatto piano
Cucchiaio

PROCEDIMENTO:
Al mixer frullate gli affettati di pollo e tacchino condendo con olio e pepe nero,prezzemolo ed erba cipollina.
Prendete un piatto ponete al centro coppa pasta a cerchio e versate il trito di carne pressando bene con l’ausilio di un cucchiaio.A composto ultimato sfilate il coppa pasta verso l’alto ne otterrete una bellissima forma.
Spolverizzate con tritato a mano di noci o mandorle se siete allergici.
Andate a disporre intorno ad essa fettine di arancia sottili che avrete tagliato al coltello avendo eliminato la scorza.
Condite le arance con olio a filo,pepe nero,erba cipollina e decorate con glassa all’aceto balsamico.
Portate in tavola e gustate in tutta la sua delicatezza.
Buon appetito!

Inviato da WordPress per Windows Phone

PRANZO DI SAN VALENTINO

My fantasy passion drink

Grissini 4 gusti

Tartare di pollo e arancia

Carpaccio di manzo

Penne integrali in crema di carciofi e pancetta

Tiramisù in crema di limone

Inviato da WordPress per Windows Phone

CUOR DI ALBESE

LIVELLO DI DIFFICOLTà:Facile

INGREDIENTI:

250gr di albese tritata

erba cipollina qb

pepe nero qb

1limone spremuto

1cucchiaio olio e.v.o

 

UTENSILI:

coppa pasta a forma di cuore

 

PROCEDIMENTO:

Prendete il trito di carne e riempite il coppa pasta a forma di cuore poggiato su di un piattino da antipasto.Riempite fino all’orlo aiutandovi con una posata pressando bene bene.Sfilate il coppa pasta e vi rimarrà la carne tritata a forma di cuore condite con il resto degli ingredienti e portate in tavola.

Iniziate il Vostro San Valentino con un antipasto semplice ma originale!

Foto3288 Foto3289